Psicologia di Coppia

"Una compagnia di porcospini, in una fredda giornata d'inverno, si strinsero vicini, per proteggersi, col calore reciproco, dal rimanere assiderati. Ben presto, però, sentirono le spine reciproche; il dolore li costrinse ad allontanarsi di nuovo l'uno dall'altro. Quando poi il bisogno di scaldarsi li portò di nuovo a stare insieme, si ripeté quell'altro malanno; di modo che venivano sballottati avanti e indietro tra due mali, finché non ebbero trovato una moderata distanza reciproca, che rappresentava per loro la migliore posizione."

(A. Schopenhauer, Parerga e Paralipomena, II, 2, cap. 30, 396)


 
Così nei rapporti di coppia dobbiamo cercare l'incastro perfetto con "le spine/i difetti" del nostro compagno. Troppo vicini ci facciamo del male e troppo distanti sentiamo il freddo. Bisogna, attraverso la conoscenza e l'accettazione, riuscire ad accogliere le imperfezioni proprie e dell'altro così da trovare il modo di stare insieme. 
 
L'obiettivo della terapia di coppia è ripristinare l'armonia tra i due partner non per tornare ad un momento antecedente la crisi, ma ricercando un nuovo equilibrio grazie ad una nuova modalità di conoscersi e accettare le debolezze del partner.
La psicoterapeuta avrà quindi non il compito di "decidere" le sorti della coppia, bensì di aiutare i partner a ritrovare una sintonia, un dialogo, ad esplicitale l'uno all'atro e a se stessi le proprie esigenze più profonde.

© 2023 by Art School. Proudly created with Wix.com

  • c-facebook